PostHeaderIcon Comitato

PostHeaderIcon COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

Forum Amici del Territorio

- Forum Amici del Territorio di Cutrofiano

- Save Salento - Salviamo il Salento

- Forum Ambiente e Salute - rete coordinativa d'azione a difesa del terriorio e della salute dei cittadini del Salento

esprimono solidarietà e vicinanza ai circoli Legambiente, minacciati di espulsione perché nutrono dubbi sul modus operandi del direttivo Nazionale, che vuole promuovere progetti industriali di Fotovoltaico a terra, di aziende private appartenenti alla Green Economy, attraverso la sponsorizzazione dell’Associazione ONLUS; condividono inoltre l’allarme lanciato dagli stessi circoli sul “fotovoltaico a terra” che comporta la perdita dei nostri terreni agricoli, facile preda degli interessi economici che derivano dai contributi statali, presenti ormai solo in Italia.

I dirigenti di Legambiente hanno operato una gravissima censura, alla mozione che Andrea Marciani (circolo di Legambiente di Manciano in prov. di Grosseto) ha tentato di presentare all’Assemblea dei Circoli Legambiente del 13/14 novembre scorsi a Rispescia(Gr), condivisa per altro da molti iscritti all’associazione.

Per tale motivo il Presidente del circolo Legambiente di Manciano, ha ritenuto opportuno far pervenire una lettera aperta al Presidente nazionale di Legambiente e a tutti i circoli nazionali, allegando documentazione dettagliata sul progetto di FV Industriale previsto a  Cutrofiano (Le) dove si evidenziano le criticità dello stesso, rispondente alla mozione censurata.

Nella lettera, QUI IN ALLEGATO, e che vi invitiamo a leggere e divulgare per la sua notevole importanza, i firmatari, soci ufficiali di Legambiente, si appellano allo statuto dell’associazione, che pur  prevedendo a quanto pare un direttivo con poteri di “assolutismo decisionale”, evidenziano quanto previsto  dallo stesso statuto all’articolo 8 che recita :“Vi è incompatibilità fra gli incarichi ricoperti all’interno di Legambiente e incarichi di pari livello ricoperti all’interno di partiti, sindacati ed altre organizzazioni di tale natura, per quanto concerne il livello regionale e nazionale.
E’ inoltre stabilita l’incompatibilità tra cariche esecutive territoriali di Legambiente e cariche amministrative esecutive di amministrazioni locali e di enti di gestione territoriale”, nella lettera si aggiunge che negli organi direttivi di Legambiente ci sono Senatori, Deputati, Sindaci, Assessori e Direttori di parchi naturali.

I circoli Legambiente “dissidenti” condividono, che quella di sostituire la produzione agricola con quella elettrica sia una scelta strategicamente errata, di cui avremo a pentirci, visto che tutti gli analisti internazionali prevedono una crisi alimentare prossima ventura, ben più severa di quella energetica e che sui tetti dei fabbricati, che certo non mancano nel nostro paese, si può produrre energia elettrica ma non si possono coltivare patate.

Le associazioni ed il comitato Amici del Territorio di Cutrofiano, si uniscono alla richiesta dei circoli “dissidenti” di ritirare il progetto di Fotovoltaico Industriale a Cutrofiano, promosso da Legambiente e dalla sua società chiamata AzzeroCO2.

 

File Allegati:

- caro presidente 25.11.2010;

- Allegato 1 Cutrofiano, l'intervento mancato.

Ultimo aggiornamento (Martedì 07 Dicembre 2010 00:39)

 

Benvenuti nella sezione del Comitato

"Forum Amici del Territorio"

Lo scopo del Comitato.

"Il Comitato è apartitico e non ha scopi di lucro. Esso persegue la finalità

di tutela e valorizzazione del territorio." (Art.2 dello Statuto)