Archivi mensili: gennaio 2014


Le osservazioni del FORUM al PPTR

 PPTR Cutrofiano

(Consulta la cartografia interattiva, per individuare i Beni Paesaggistici e Culturali segnalati)

 

OGGETTO:  Osservazioni al PPTR adottato con DGR n. 1435 del 02/08/2013 e modificato con D.G.R. n. 2022 del 29/10/2013.

            Il FORUM AMICI DEL TERRITORIO di Cutrofiano, Associazione di tutela e protezione dell’ambiente e del paesaggio, dopo aver verificato e approfondito il Piano Paesaggistico e Territoriale Regionale adottato, nell’ambito del territorio del Comune di Cutrofiano e delle aree confinanti, segnala i beni paesaggistici e gli ulteriori contesti non presenti negli elaborati del Piano in fase di approvazione.

PREMESSO

–       che nel Comune di Cutrofiano non esiste un censimento dei beni paesaggistici e culturali;

–       che il territorio Comunale è ricco di beni ambientali, paesaggistici, archeologici, idrologici, geologici, paleontologici e culturali;

–       che è necessario e improcrastinabile un lavoro di censimento, catalogazione e di studio dei siti da sottoporre con urgenza a tutelare e che oggi sono oggetto di incuria e abbandono;

COSIDERATO

–       che il contenuto del presente documento è frutto della raccolta di informazioni, documenti bibliografici e memorie storiche;

PPTR Cutrofiano

Cavità antropiche nell'area urbana

Le non verità!

Dopo le poco attendibili dichiarazioni dell’amministrazione sul raggiungimento del 29% di raccolta differenziata, oggi ci tocca leggere sul quotidiano un sottotitolo eloquente: “La relazione «Nessuna cavità nel centro urbano»”, altre non verità! Nell’articolo del quotidiano di oggi, l’amministrazione dice ancora non verità, o per essere gentili verità distorte, contraddizioni in […]


Confermata la presenza di cavità nel centro abitato.

Ubicazione Cavità

 

    C’è da rabbrividire solo al pensiero, di quante volte posteggiamo la nostra auto nel parcheggio antistante al supermercato di via Supersano per fare la spesa, o quanti dei frontisti della traversa di via Brindisi transitano su quel tratto di strada, inconsapevoli che a poche decine di metri sotto i piedi, esistono dei vuoti, cavità formate da gallerie scavate nel tufo molti anni fa, per poi essere abbandonate, richiuse e nascoste alla vista.

Molte “Voci” in paese, hanno sempre parlato della presenza di “tajate” in quei luoghi, dicevano: “… rassicuratevi, i pozzi sono stati colmati, riempiti da materiale di risulta, e ormai sono sicuri…”, ma purtroppo oggi scopriamo, che tutto questo sembra non corrispondere alla realtà.

Nella Commissione Urbanistica aperta di giovedì 9 gennaio scorso, sono stati presentati i risultati delle indagini geotecniche e geognostiche, relative al primo lotto della aree urbane vincolate dall’Autorità di Bacino, commissionate dall’Amministrazione più di un anno fa al Geologo, Francesco Ligori.

Ubicazione Cavità