Archivi mensili: giugno 2016


Indagini geognostiche e geotecniche

Dossier – Cavità sotto il centro abitato di Cutrofiano

 

  Il Comune di Cutrofiano, dall’11 gennaio 2012 è stato interessato da nuove perimetrazioni delle pericolosità geomorfologiche del PAI, imposte dall’Autorità di Bacino della Puglia.

Tali perimetrazioni hanno vincolato un vasto territorio di circa 800 ettari, compresa parte del centro abitato.

Le aree a diversa pericolosità geomorfologica sono state tracciate, sulla basa dei rilievi effettuati nel primo progetto di bonifica delle cave ipogee del 2008, affetti da errori grossolani di posizionamento geografico, tuttora presenti.

>>> Leggi precedente Articolo: Le “Tajate” di Cutrofiano, da risorsa a problema.

   L’Amministrazione Comunale nel frattempo, sollecitata dai Cittadini preoccupati dalle notizie poco rassicuranti, con Delibera di Giunta n.200 del 19/11/2012 e con Determinazione n.296/911 del 29/11/2012, ha affidato al Geologo dott. Francesco Ligori del luogo, l’incarico professionale per l’esecuzione del 1° Lotto di indagini indirette (geoelettriche multi elettrodo) e dirette (carotaggi) nell’area urbana a pericolosità geomorfologica elevata e molto elevata, compresa fra via Collepasso, viale della Costituzione, Via Supersano e Via Livorno, per un ammontare complessivo di € 30.000,00.

 Indagini geognostiche e geotecniche