Archivi annuali: 2012


Osservazioni: VIA Impianto Eolico Corigliano d’Otranto – Soleto

[caption id="attachment_6" align="alignnone"]Forum Amici del TerritorioForum Amici del Territorio[/caption]

Alla cortese attenzione:

del Responsabile, Area Politiche per la Riqualificazione, la

   Tutela e la Sicurezza Ambientale e per l’Attuazione delle

   Opere Pubbliche – Servizio Ecologia – Ufficio

   Programmazione, Politiche Energetiche V.I.A. e V.A.S., Via

   delle Magnolie, 6/8 – 70026 – Modugno Z.I. (BA);

del Sig. Sindaco di Corigliano d’Otranto (Le);

del Responsabile Ufficio Urbanistica, Corigliano d’O. (Le);

del Sig. Sindaco di Soleto (Le);

del Responsabile Ufficio Urbanistica, Soleto (Le);

 

Oggetto: Osservazioni nel procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale, ai sensi della L.R. n° 11 del 12/04/2001, per il progetto d’impianto produzione di energia elettrica da vento Società NextWind, nei Comuni di Corigliano d’Otranto Soleto. 

Premesso

 

{jcomments on}

Forum Amici del Territorio

Democrazia e partecipazione

zitti

La crisi della politica è fondamentalmente una crisi di rappresentanza. Un solco sempre più profondo separa gli elettori dagli eletti. Il ceto politico viene ormai rappresentato come una casta di privilegiati, aumenta l’astensionismo e le elezioni vengono viste dalla maggioranza degli elettori come un rito svuotato di senso.

Cerchiamo di capire se si tratta di considerazioni fondate o se sono soltanto gli umori di un elettorato pigro.

Qual’ è lo stato della democrazia nel nostro Paese?

{jcomments on}


Prove di un Regime in declino

Il Capro espiatorio…“…purtroppo siamo tutti impegnati a perdere l’80, l’85 e 90% del nostro tempo, ora a affrontare questo o quel problema di natura amministrativo…… magari a rispondere  aaaa…, a fantomatiche associazioni che pensano di intervenire nell’interesse della  comunità facendo danno,  e questo lo abbiamo verificato pochi giorni addietro, eeehh… […]

Forum Amici del Territorio

Forum Amici del Territorio

La proposta del Forum, da sottoporre al Consiglio Comunale

Alla cortese attenzione: del Sig. Sindaco di Cutrofiano; dei Consiglieri Comunali; Responsabile Ufficio Tecnico Comunale. –       LORO SEDI –   Oggetto:        Nota con proposta da sottoporre al Consiglio Comunale di Cutrofiano del 29.11.2012, per le perimetrazione delle Aree a diversa Pericolosità geomorfologica del P.A.I., approvate dall’Autorità di Bacino della […]


Vincoli Autorità di Bacino, qualcosa si muove.

COMUNICATO STAMPA Il Forum Amici del Territorio, esprime viva soddisfazione per la presa d’atto della Giunta Comunale di Cutrofiano, circa la necessità di intervenire con azioni concrete sul problema della perimetrazione, operata dall’A.d.B. e sulle pericolosità segnalate, per una vastissima area a sud del paese, che ricomprende anche aree densamente urbanizzate. […]

Forum Amici del Territorio

Forum Amici del Territorio

INDETTA UNA RACCOLTA FIRME, PER RICHIEDERE UN INCONTRO PUBBLICO CON L’AUTORITA’ DI BACINO.

Sono state depositate, agli uffici protocollo del Comune e dell’Autorità di Bacino della Puglia, le oltre 170 firme raccolte per la PETIZIONE POPOLARE, promossa dal FORUM. La PETIZIONE ha ad oggetto, la richiesta di un incontro pubblico con l’Amministrazione comunale e l’Autorità di Bacino della Puglia, sul problema delle aree […]


DOSSIER- Rifiuti e raccolta differenziata a Cutrofiano e nell’ex ATO Le/2. (4^ Parte)

– RISPETTARE IL CAPITOLATO.


Qualsiasi amministratore di un ente pubblico, dovrebbe far rispettare i contratti stipulati con ditte o soggetti privati, nell’interesse e a tutela dei Cittadini.

Inoltre, i cittadini pagando una esosa tassa sui rifiuti (attuale TARSU), pretenderebbero legittimamente un servizio di nettezza urbana, di qualità superiore o al massimo uguale a ciò che è stato stabilito dai contratti o capitolati.


DOSSIER- Rifiuti e raccolta differenziata a Cutrofiano e nell’ex ATO Le/2. (3^ Parte)

– IL SILENZIOSO AUMENTO, DELLA TASSA SUI RIFIUTI NELL’AREE EXTRAURBANE.

 

Dal Consiglio Comunale del 6 luglio 2012, si scopre che il servizio porta a porta, per la raccolta dei rifiuti solidi urbani a Cutrofiano, deve avvenire su tutto il territorio comunale, comprese le aree extraurbane e le case isolate, mentre prima era limitato all’area urbana e in alcune strade principali.

Pare infatti, che la ditta aggiudicataria, ha inserito come condizione migliorativa del contratto, l’onere a costo zero, di effettuare il servizio di raccolta anche nelle campagne più sperdute di Cutrofiano.


DOSSIER- Rifiuti e raccolta differenziata a Cutrofiano e nell’ex ATO Le/2. (2^ Parte)

– L’ECOCENTRO.

[caption id="attachment_40" align="alignleft"]Ecocentro(Foto 8)[/caption]

Il 6 Agosto è partito ufficialmente L’ecocentro a Cutrofiano (Foto 8), dopo una serata inaugurale, che ha visto la presenza del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale, insieme ai rappresentanti della Lombardi Ecologia srl, la ditta che gestisce l’ecocentro e il servizio di raccolta dei rifiuti urbani a Cutrofiano.

L’ubicazione dell’ecocentro è a Nord di Cutrofiano, ai confini con il Comune di Sogliano Cavour, ai margini della zona Artigianale (P.I.P.) e al ridosso della ex discarica comunale abbandonata “Caraccio” (Immagine 9).

La distanza media stradale, rispetto al centro abitato di Cutrofiano è di circa 3 km, mentre rispetto al baricentro de territorio comunale dista 7 Km  .

Ecocentro

Grafico 01

DOSSIER- Rifiuti e raccolta differenziata a Cutrofiano e nell’ex ATO Le/2. (1^ Parte)

Il Comune di Cutrofiano, paese di 9.292 abitanti, produce in media 4.000.000 di Kg annui di rifiuti solidi urbani.

Il Comune, per la raccolta dei rifiuti, lo smaltimento degli stessi e i servizi di spazzamento e manutenzione del verde pubblico, usufruisce pagando a caro prezzo, degli impianti di smaltimento e dei servizi forniti dalla “Lombardi Ecologia s.r.l.” di Tiggiano (Ba), ditta aggiudicataria dell’appalto bandito dall’ex ATO Le/2, ARO 6, consorzio quest’ultimo in via di liquidazione.

I Costi dei servizi e dello smaltimento dei rifiuti, per Cutrofiano si aggirano oltre il 1.380.000,00 euro annui,  circa il 33% della Spesa  Corrente nel bilancio comunale, dunque somme importanti a carico della comunità.

 

– LA PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA.

 

Dal 2008 nel Comune è attivo il servizio di raccolta differenzia porta a porta, che ha generato le seguenti  percentuali annue:

Grafico 01

(Grafico 01) – (*) Anno in corso