Cartello vendita villette

Cutrofiano e il Far West degli accorpamenti e delle costruzioni residenziali in zona agricola.


Cartello vendita villette

(Il cartello nella foto, posto in zona agricola al confine del Comune di Cutrofiano, propaganda la vendita di villette di futura costruzione, al pari di un piano di lottizzazione urbano, ecco un esempio di speculazione edilizia a cui si deve mettere un freno.)

     Il Forum Amici del Territorio con lettera inoltrata alla Regione Puglia e all’Amministrazione comunale di Cutrofiano (Le), chiede l’annullamento della delibera di Consiglio Comunale N.16 del 21.07.2014, relativa alla variante del vecchio Regolamento Edilizio vigente, illegittimamente approvata perché non conforme a quanto prescritto  dalla Legge Regionale n. 3/2009.

La mancanza di un Piano Urbanistico Generale, i vuoti legislativi e le norme regionali poco chiare, hanno determinato nelle aree agricole, un fiorente mercato immobiliare di edilizia residenziale, permettendo la realizzazione di fabbricati anche di notevoli dimensioni, con annesse piscine e solarium, che in maniera selvaggia continua a deturpare il meraviglioso paesaggio rurale del nostro Comune.

La suddetta variante, introduce, norme urbanistiche che favoriscono tali attività speculative, in netto contrasto con gli articoli 9, 44, 117 della Costituzione Italiana e alle politiche e indirizzi dell’Unione Europea, Nazionali e Regionali sul contenimento del consumo di suolo agricolo produttivo; peraltro, senza che sia prevista nessuna specifica regola e prescrizione di tipologia abitativa, sanitaria e costruttiva, in una chiara programmazione urbanistica e di sviluppo economico.

Esistono, centinaia di abitazioni abbandonate e sparse nelle campagne, che potrebbero essere recuperate in maniera sostenibile senza avere l’esigenza di costruirne delle nuove.

Cutrofiano è un paese situato al centro del Salento, tradizionalmente vocato all’agricola e all’artigianale, lo dimostra un territorio esteso per circa 5.572 ettari e un centro abitato di soli 110.

Strategicamente, Cutrofiano può diventare uno snodo centrale nel sistema agro-turistico salentino, può inoltre ambire a essere il centro strategico di una rete: per l’ospitalità, la valorizzazione e i servizi annessi nell’ambito del territorio stesso.

Ospitalità diffusa, agricoltura, turismo agricolo-culturale e artigianato locale, sono i vettori per lo sviluppo del territorio, su cui il Forum Amici del Territorio auspica una convergenza comune, per il futuro di Cutrofiano.

Da queste linee guida, che per noi sono veri e propri assiomi di un teorema sociale, economico e culturale più ampio, scaturiscono le nostre scelte e le nostre azioni.

Per queste ragioni, chiediamo all’Assessore Barbanente e agli uffici Regione competenti, un chiaro riferimento normativo o un indirizzo Regionale, sull’esatta definizione di azienda agricola e/o imprenditore agricolo, soggetti aventi diritto alla disciplina dell’accorpamento di terreni non confinanti nelle zone agricole, limitandone l’abuso che si è fatto fino ad oggi e quali sono i limite di copertura delle costruzioni residenziali  in tali aree.

> Lettera inviata il 04.09.2014 e Deliera Consiglio Comunale N.16 del 21.07.2014.

 

 

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0